sonia

Si è conclusa con numeri davvero importanti TraspoDay 2022, la quinta edizione della Fidel Trasporto e della Logistica che si è tenuta presso il polo fieristico’A1 Expo (uscita Caserta Sud). Un ritorno , dopo 4 anni di fermo a causa della pandemia che ha rappresentato per gli organizzatori una scommessa…vincente!

 

Espositori numerosi

Innanzitutto per quanto riguarda gli espositori, che nonostante il periodo difficile hanno partecipato, “ il che vuol dire - ha detto il presidente di A1 Expo, Antimo Caturano – che circa 120 aziende, provenienti da tutt’Italia, ci hanno dato fiducia: a tutti loro va il nostro sincero ringraziamento per aver creduto come noi nella necessità di ritrovarci tutti insieme de visu in un appuntamento fieristico”.

 

Visitatori interessati

Notevole anche il numero dei visitatori nei tre giorni: sono stati sfiorati i 18mila visitatori. “Una cifra che rappresenta credo nel modo migliore possibile quanto avessimo tutti bisogno di tornare ad incontraci in persona, ma – continua il presidente Caturano – si tratta di un risultato ancora migliore di quello che può far apparire il mero dato numerico. A mio parere, infatti, il fatto che quest’anno, la percentuale dei visitatori provenienti dal Mezzogiorno d’Italia, sia stata inferiore, anche se di poco, a quella dei visitatori provenienti dal resto del Paese, è davvero significativo di come Traspo Day abbia ormai superato i confini del Centro Sud per assumere un carattere sempre più nazionale”.

 

Un ricco programma di convegni

 

Motivo di grande orgoglio è stata la presenza anche in questa edizione delle case costruttrici di veicoli Industriali Daf, Man, Volvo, Scania, Renault, e Iveco sono state tutte presenti a Traspo Day  per la quarta volta consecutiva. Un segno di interesse che gli organizzatori della fiera leggono come il desiderio di puntare sul Meridione d’Italia come un Hub fondamentale nel Mediterraneo, obiettivo che da sempre anima il progetto TraspoDay, Fiera del Trasporto e della Logistica e che ha trovato il suo naturale eco nel progetto del Hub logistico che sorgerà nel territorio di Maddaloni Marcianise di cui si è discusso coi protagonisti Venerdì 25 marzo in apertura dei lavori della Fiera.

Questa quinta edizione ha dato largo spazio all’attualità affrontando nel ricco programma convegnistico temi come la Vertenza sull’Autotrasporto su cui ha fatto il punto con le imprese presenti, il segretario generale di Trasportounito, Maurizio Longo

 

Appuntamento al 2024

“L’appuntamento – ha concluso Caturano – è naturalmente per Traspo Day 2024; prima, però, vi aspettiamo 16-17-18 settembre 2022 a Truck in Sud – lo Show dei Motori, il raduno che nella sue precedenti edizioni ha raccolto l’adesione di migliaia di appassionati”.

 

 

 

 

 

Caserta. Tutto pronto al Polo Fieristico A1Expò per Traspo Day, la fiera Internazionale del Trasporto e della Logistica. Già definita dagli addetti ai lavori come “Fiera necessaria”, l’evento si pone come necessità di confronto, sintesi e coesione della categoria, in un periodo storico particolarmente complicato per l’intero comparto dove sono in corso sviluppi relativi la vertenza che il Governo e le Associazioni di Categoria stanno trattando, con le difficoltà alimentate dal conflitto in Ucraina che ha influito ancora di più sulla crisi dei costi.

Gli orari di accesso in fiera sono 09:30 – 18:30 con ingresso consentito solo ai possessori di Super Green Pass.


 

La manifestazione avrà inizio venerdì 25 marzo alle 9:30 ed alle 11.00 ci sarà subito un convegno di straordinaria importanza per il territorio che mira ad allargare gli orizzonti verso la logistica ed il trasporto internazionale, con relatori di grande spessore: parliamo del nascente Polo della Logistica di Maddaloni, dove l’Ente locale ha bandito una manifestazione di interesse che ha riscosso il coinvolgimento di alcuni gruppi internazionali importanti con il supporto degli imprenditori locali che hanno risposto significativamente a questa iniziativa del comune calatino. Tra i relatori, al Polo Fieristico di San Marco Evangelista, arriverà Teresa Bellanova, Viceministro al Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili nel Governo Draghi, impegnata sulla vertenza di cui sopra con gli autotrasportatori ed al centro di una trattativa serratissima con gli stessi. Con la Senatrice, ci saranno tante altre figure Istituzionali come:

Andrea De Filippo, Sindaco di Maddaloni - Vincenzo Santangelo, Consigliere Regionale Campania, Componente Commissione Urbanistica, Lavori Pubblici e Trasporti - Bruno Cortese, Consigliere Comunale Delegato - Antimo Caturano, Presidente Trasportounito Regione Campania - Pier Paolo Olla, Direttore Commerciale Tirrenica Centro Sud RFI - Renzo Sartori, Presidente Numer1 e Vicepresidente Assologistica - Luca Cascone, Consigliere Regionale Campania, Presidente Commissione Urbanistica, Lavori Pubblici e Trasporti - Nicola Caputo – Assessore Regionale Campania Agricoltura, e Antonio Marchiello – Assessore Regionale Campania Attività Produttive e Lavoro.

Sempre per la giornata di Venerdì, alle 15:30, la transizione ecologica sarà oggetto del convegno organizzato da Volvo Trucks. “Viaggio in Elettrico con Volvo Trucks”, con una gamma intera di veicoli elettrici della casa svedese, verranno presentati anche i servizi di assistenza e le soluzioni di ricarica. Un convegno prezioso, una vera e propria guida per un passaggio sicuro ed agevole all’elettro mobilità.

Nella giornata di sabato 26 marzo, invece, alle 11:00, in diretta streaming, ci sarà Franco Fenoglio, uno dei massimi esperti italiani in tema di autotrasporto e logistica. Con lui il Direttore di FreeServices Magazine, Sonia Pampuri e il Responsabile delle Pubbliche Relazioni di A1Expò, Dario Bocchetti, cercheranno di fare il punto sulle questioni più rilevanti connesse allo stato di crisi che il comparto sta attraversando da tempo.

Ancora sabato, alle 15:00, “Dalla carenza dei conducenti alla nuova regolamentazione comunitaria: le nuove frontiere dell’autotrasporto delle merci in Italia” dove si parlerà del futuro sulla professione dell’autista con la grave difficoltà sulla carenza di unità attraverso le iniziative promosse dal governo per incentivare i giovani a riavvicinarsi a questa professione.

Proseguendo con il programma convegnistico, alle 17:00, “Focus miglioramento dei processi logistici 4.0” organizzato da Logcenter, con Pietro Vitiello che illustrerà l’azienda attraverso le migliorie tecniche e tecnologiche con l’apporto che i nuovi macchinari forniscono alle strategie aziendali.

Grande attesa per l’assemblea generale di domenica 27 marzo alle 10.30Vertenza Autotrasporto- Associazioni & Imprese a confronto” dove con il Segretario Nazionale di Trasportounito, Maurizio Longo, farà il punto sulla vertenza e le trattative in corso con il MIMS. L’assemblea sarà aperta a tutte le associazioni ed agli autotrasportatori che intendono contribuire con idee e testimonianze sulle criticità che stanno mettendo il settore in grave difficoltà.

Oltre ai convegni in programma, la Sala stampa di Traspo Day sarà sempre in fermento con una serie di brevi interviste ad ospiti ed espositori che commenteranno in diretta l’evento, attraverso testimonianze aziendali, promozioni e le news sugli ultimi prodotti.

 

Dopo 4 anni torna Traspoday, la fiera biennale, internazionale del trasporto e della logistica che si terrà da venerdì 25 a domenica 27 marzo dalle ore 9.00 alle 19.00, al Polo Fieristico A1Expò di Caserta Sud.

Questa edizione, la V, è già stata definita come “Fiera necessaria” per una serie di motivazioni che hanno caratterizzato il mondo del trasporto e della logistica, soprattutto nelle ultime settimane con la crisi dei costi dove il gasolio è salito alle stelle con conseguenze ancora in fase di sviluppo e che si stanno percuotendo su tutti i flussi commerciali e dunque economici e finanziari.


 

Problematiche che vanno ad aggiungersi a disagi ai quali il trasporto e la logistica già erano sottoposti come la carenza degli autisti, il nodo green pass, la committenza, le tariffe ed i costi già esorbitanti che le aziende subiscono.

Da qui la necessità di partecipazione e condivisione, con la categoria chiamata ad unirsi per far valere i rispettivi diritti e le attinenti ragioni che hanno spinto tanti operatori del traporto a tenere i mezzi fermi nei piazzali.

Troppo tempo è passato e troppe cose sono cambiate (O forse troppo poche). Con questa manifestazione, si concretizza finalmente la possibilità di stare nuovamente insieme, in presenza, di condividere le tante, troppe criticità del settore, studiare soluzioni, seguire i convegni, aggiornarsi sulle ultime novità inerenti i prodotti e di carattere normativo.

La manifestazione si rivolge prevalentemente a un target di professionisti, ma non esclude un pubblico appassionato, che desidera saperne di più o tenersi informato su un settore fondamentale per l'economia del Paese, che presenta risvolti sociali, infrastrutturali, commerciali e tecnologici. Traspo Day, la Fiera del Trasporto e della Logistica, è oggi una realtà consolidata, annoverata tra le più importanti manifestazioni italiane dedicate al settore e iscritta nel calendario delle manifestazioni fieristiche internazionali in Italia. La quinta edizione della manifestazione, che ogni due anni fornisce un’importante occasione di business tra operatori del settore nel mezzogiorno d’Italia, si terrà nel Polo Fieristico A1Expò, a pochi km dalla Reggia di Caserta.

La mission di TRASPO DAY è accendere i riflettori su un settore di vitale importanza per il sistema produttivo in Italia, Paese al 4° posto nelle esportazioni mondiali. Un obiettivo che passa attraverso i seguenti punti di forza:

• Unica manifestazione del settore Trasporti e Logistica nel Centro-Sud Italia;

• Singolare vetrina nel panorama industriale, rivolta a operatori di settore per incontri B2B;

• Manifestazione che analizza il trasporto in maniera trasversale, puntando l’attenzione non solo sul mondo del trasporto su gomma, ma anche su quello marittimo, ferroviario e intermodale;

• Possibilità di mettere in risalto le opportunità del Mezzogiorno in questo settore.

Traspo Day propone, attraverso un layout innovativo e settoriale, una grande opportunità che comprende:

-           Laboratorio di idee Con l’ausilio dei professionisti del settore attraverso conferenze, convegni, seminari e workshop;

-           Vetrina Un’opportunità di grande visibilità in un contesto strategico e di notevole impatto mediatico;

-           Contatti Saranno presenti i principali marchi nazionali ed internazionali, rappresentati dai rispettivi riferimenti geografici;

-           Rete Traspo Day costituisce l’elemento chiave per una rete di rapporti utili alla programmazione del lavoro.

Nella Fiera saranno presenti aziende di produzione, di commercializzazione, di autotrasporto e di logistica ripartite secondo le seguenti aree tematiche:

VEICOLI INDUSTRALI. In esposizione le più prestigiose marche di autocarri nazionali ed europee, costruttori di rimorchi e semirimorchi, allestitori di gru per autocarri, veicoli refrigerati, autonegozi e autocarri d’epoca.

VEICOLI COMMERCIALI. In esposizione le più grandi case produttrici nazionali ed europee di veicoli commerciali, allestitori e costruttori di rimorchi.

RICAMBI E ACCESSORI. In esposizione allestitori di carrozzeria per veicoli industriali, produttori di attrezzature e per l’autotrasporto, concessionari di accessori e ricambi per autocarri

MOVIMENTAZIONE MERCI. In esposizione produttori nazionali ed europei di muletti, transpallet, scaffalature e soppalchi, bilance industriali, piattaforme aeree e scale mobili.

ALTRI SERVIZI. In esposizione aziende di consulenza, telefonia, certificazione di qualità, software, sistemi satellitari, autostrade, autostrade del mare e su rotaia.

Attualissimo il convegno "Trasporti e Logistica del Mediterraneo: un sistema integrato di territori, aziende e piattaforme" previsto nell'ambito del Traspoday - Fiera del Trasporto e che si svolgerà presso il polo fieristico A1Expò in viale delle industrie, 10 San Marco Evangelista (CE) venerdì 25 marzo alle ore 11, durante il quale si confronteranno i rappresentanti delle Istituzioni, dell'economia e della logistica, proprio in un momento di grosse difficoltà per il trasporto su gomma e per il comparto delle merci.
Dinanzi al pubblico e ai visitatori del Traspoday - Fiera del Trasporto, siederanno allo stesso tavolo il sindaco di Maddaloni, Andrea De Filippo, che nei mesi scorsi ha avviato con la pubblicazione di un avviso pubblico, la manifestazione di interesse per la realizzazione di un polo della logistica integrata nel territorio maddalonese; Bruno Cortese, consigliere comunale delegato ai progetti del PNRR, illustrerà nel dettaglio la creazione di questa rete di supporto alle imprese per il reperimento di risorse economiche ed organizzative, a cui hanno già dato adesione numerosi operatori del territorio e partner nazionali; il consigliere regionale e presidente della commissione Urbanistica, Lavori Pubblici e Trasporti, Luca Cascone, che si soffermerà sugli interventi adottati dalla Regione Campania nell'ambito dei piani di sviluppo dei trasporti con riferimento alla compatibilità ambientale e alle caratteristiche territoriali; il consigliere regionale Vincenzo Santangelo, componente della commissione Urbanistica, Lavori Pubblici e Trasporti, che sottolineerà l'occasione per il territorio di inserirsi nelle nuove progettualità nazionali ed europee in materia di trasporti e logistica; l'assessore regionale all'Agricoltura, Nicola Caputo, il quale illustrerà le linee guida nel settore agricolo e le interconnessioni con le esigenze di trasporto regionali, nazionali ed internazionali; l'assessore regionale alle Attività Produttive - Lavoro, Antonio Marchiello, cui spetterà il compito di fare il punto sulle dinamiche del trasporto e della logistica anche alla luce dell'attuale situazione internazionale.
Non mancherà la voce dei principali attori del trasporto e della logistica con gli interventi di Antimo Caturano, presidente regionale Trasporto Unito, e Renzo Sartori, presidente NUMBER1 e vicepresidente Assologistica. Particolarmente interessante la presenza alla tavola rotonda di Pier Paolo Olla, direttore territoriale commerciale Tirrenica Centro Sud - RFI Rete Ferroviaria Italiana, che illustrerà gli investimenti e i consistenti interventi di sviluppo dell'azienda sul territorio casertano e del Sud Italia.
Infine, a tirare le somme la viceministra delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile, Teresa Bellanova, che testimonierà l'interesse e l'attenzione del governo nazionale verso i temi e le opportunità di sviluppo dei trasporti e della logistica casertana e campana. Modererà i lavori il giornalista Nando Santonastaso.
Il focus su trasporti e logistica si inserisce, del resto, nell'ambito dell'importante appuntamento del Traspoday - la Fiera Internazionale del Trasporto e della Logistica che si svolgerà dal 25 al 27 marzo dalle ore 9.30 alle 18 presso il Polo Fieristico A1Expò.
La tavola rotonda ospitata nell'ambito del Traspoday costituirà, dunque, l'occasione per approfondire in particolare il progetto di realizzazione di un hub della logistica avviato da mesi dal Comune di Maddaloni, su impulso del sindaco Andrea De Filippo e con la consulenza del consigliere comunale delegato ai progetti del PNRR, Bruno Cortese. Una sfida di grande rilievo dal punto di vista socio-economico che mira a valorizzare la naturale vocazione del territorio maddalonese.
Pagina 1 di 3